Skincare maschile: Superiamo il tabù.

Qualche tempo fa, un mio conoscente mi ha chiesto per quale ragione perdessi tanto tempo a curare la mia pelle e il mio aspetto fisico. “Sei un uomo, che cosa ti importa del tuo corpo e del tuo aspetto esteriore!?”. Eravamo in palestra, e, dopo la doccia, mi stavo applicando una crema idratante sul viso.

Tagliente e sarcastica, la mia risposta non è tardata ad arrivare. “Proprio perché è il mio corpo, e il mio aspetto esteriore, questa non è una cosa che ti riguarda”. Lo sai bene: capita spesso di dover rispondere a persone del genere. Persone che nel 2022 ancora considerano la skincare e la cura del corpo come una cosa tutta femminile.

Per fortuna, il vento sta cambiando: negli ultimi anni il numero di uomini che si prendono cura di sé stessi è aumentato notevolmente.

Così, sono aumentati anche i prodotti di bellezza dedicati al corpo maschile (detergenti, dopobarba, ecc…) e, nello specifico, quelli dedicati alla cura della pelle.

In questo articolo, voglio darti qualche consiglio su come prenderti cura della tua pelle nel migliore dei modi. Ti parlerò di quale routine tu debba seguire per avere una pelle sempre curata e dei migliori prodotti di skincare da uomo affinché tu possa farlo con gusto e con qualità.

I prodotti che ti consiglierò, infatti, sono pensati per ogni tipo di pelle.

Prima di cominciare, voglio rispondere ad una domanda che mi viene posta molto spesso. “Perché non posso usare dei prodotti di skincare pensati per il viso femminile?”.

Pelle maschile, pelle femminile: quali differenze?

Pelle maschile, pelle femminile: quali differenze?

Ogni volta che parlo di skincare maschile, le persone mi chiedono se debbano per forza scegliere dei prodotti pensati per l’uomo o se vadano bene anche quelli che usano le proprie madri, sorelle, fidanzate.

Lasciatelo dire: se vuoi davvero curare la tua pelle, devi comprare dei prodotti specifici.

Perché? Te lo spiego subito: perché la pelle maschile è fondamentalmente diversa dalla pelle femminile. Vediamo in che cosa:

  • Anzitutto – per via delle differenze ormonali tra uomo e donna – la pelle maschile è più spessa.
  • In secondo luogo, è più grassa.
  • In terzo luogo, presenta un maggior numero di follicoli piliferi (cioè, detto tra noi, di peli). La rasatura quotidiana tende naturalmente a irritare e a disidratare la pelle.

Dato che la pelle è diversa, anche i problemi dermatologici che gli uomini devono affrontare sono diversi. I più comuni sono i seguenti:

  • Irritazione della pelle.
  • Secchezza.
  • Macchie e comparsa di rughe.

Vediamo come effettuare la nostra skincare in modo efficace, così da evitare questi fastidiosi inconvenienti.

Skincare: da dove cominciare?

Skincare: da dove cominciare?

Hai appena deciso di cominciare a prenderti cura della tua pelle. Ben fatto! Ma ora, da dove cominciare? Non preoccuparti, alla fine di questo articolo saprai esattamente come impostare la tua routine di skincare quotidiana.

Anzitutto, bisogna capire quali siano gli elementi fondamentali della skincare maschile. Questi elementi, a me piace chiamarli “le tre colonne portanti” dell’androcosmesi (cioè della cosmesi maschile):

  • I prodotti per la detersione.
  • Quelli per l’idratazione.
  • Infine, quelli che riguardano la nutrizione.

Cominciamo dai primi.

Gli steps per una skincare routine uomo

Che cos’è la detersione? In poche parole, non è altro che la pulizia della pelle. I prodotti per detergere servono dunque a rimuovere le impurità, e, più in generale, a donare ossigeno alla pelle.

L’ossigeno fa in modo che le cellule si rigenerino più velocemente e che la pelle abbia un aspetto più lucente e più vivo. La detersione, detto in parole povere, serve a far “brillare la nostra pelle”.

Tranquillo, ti spiegherò nel prossimo paragrafo come detergere il viso e quali prodotti usare.

L’idratazione, come capirai benissimo, riguarda invece la restituzione di acqua alla pelle del viso. La nostra pelle, infatti, perde continuamente liquidi (ad esempio attraverso il sudore) e ha bisogno di un piccolo aiutino per recuperarli nel modo corretto.

I prodotti per idratare servono ad evitare la secchezza della pelle e, dunque, ad evitare che la nostra pelle abbia un colorito spento ed una eccessiva sensibilità agli stimoli.

Infine, i prodotti per nutrire: si tratta di tutti quei prodotti che servono a mantenere in vita il cosiddetto film lipidico, cioè un piccolo strato di grassi che protegge la pelle dagli agenti esterni (batteri e quant’altro).

Bene, ora che conosci le tre colonne portanti della skincare, non ti resta che metterti all’opera. Seguimi davanti allo specchio: ti spiegherò come applicare i prodotti uno per uno.

Skincare maschile: si comincia dalla detersione.

Detergere significa pulire, e, pulire, è il primo passo di ogni skincare che si rispetti. Ogni giorno, se vuoi prenderti cura della tua pelle, hai quindi bisogno di applicarvi del detergente: servirà ad eliminare le tracce dell’inquinamento e i vari batteri che si depositano naturalmente sul viso.

“Ma come fanno i batteri a depositarsi sul viso?”, potresti chiedermi. Ti rispondo, facendo le cose più disparate: semplicemente passandoci una mano sulla guancia, poggiandoci su una parete, eccetera eccetera…

Comincia quindi col metterti davanti allo specchio e prendi il prodotto detergente che hai appena comprato.

Se cerchi dei consigli su quale detergente usare, puoi dare uno sguardo a questo prodotto di origine naturale e adatto a tutti i tipi di pelle.

I detergenti migliori, infatti, non hanno al proprio interno sostanze chimiche: per pulire bene la cute basta una buona dose di aloe vera mescolata con estratto di alghe ed olio di rosa canina.

Ora, segui questi cinque semplici passaggi:

  • Massaggia la cute del viso con il detergente, usando le dita o se preferisci un apposito dischetto di cotone.
  • Passa le dita sotto l’acqua appena tiepida e torna a massaggiare il viso: l’acqua tiepida aiuterà a far stendere il prodotto in maniera omogenea e insieme a donare idratazione alla pelle.
  • Prendi un panno, passaci sopra dell’acqua calda, e rimuovi il detergente dalla cute con un tocco leggero.
  • Ora, tolto il detergente, lava la cute con dell’acqua fredda: il contrasto freddo-caldo farà brillare la tua pelle in appena pochi istanti.

Metti in pratica queste semplici istruzioni due volte al giorno, preferibilmente la mattina e la sera. La mattina, per liberarti delle impurità accumulate durante la notte; la sera, per liberarti di quelle accumulate durante il giorno.

Continuiamo con la skincare: nutrire e idratare la pelle.

Skincare Uomo nutrire e idratare la pelle

Come ti dicevo, la nutrizione è un’altra delle colonne portanti della skincare (maschile e femminile). Molti esperti di cura del viso ti diranno che la differenza tra nutrire ed idratare è fondamentalmente questa: nutrire il viso significa apportare grassi alla pelle, così da renderla più elastica, più soda e più morbida al tatto.

Idratare il viso significa invece aiutare la cute a recuperare i liquidi (cioè l’acqua), ad esempio attraverso l’uso di Acido Ialuronico. Che cos’è questa sostanza? Fondamentalmente, è una sostanza che il nostro corpo produce fisiologicamente (quindi niente paura!). Quando la applichiamo al viso, aiutiamo la nostra cute a trattenere l’acqua. L’Acido Ialuronico, se ve lo chiederanno, serve in parole povere a questo: a far diventare la cute simile ad una spugna.

Prodotti che nutrono e idratano allo stesso tempo.

Ora, da svariati anni esistono prodotti innovativi che svolgono entrambe le funzioni: intendo, sia le funzioni di idratazione che quelle di nutrizione. Si tratta di prodotti a base di grassi naturali (oli, burri vegetali, ecc…) che hanno al loro interno anche l’Acido Ialuronico.

Usando questi prodotti, avrai il vantaggio di guadagnare tempo prezioso pur avendo gli stessi risultati che fino a qualche anno fa si ottenevano soltanto usando due prodotti diversi. Se hai dubbi su quali prodotti comprare, mi prendo la libertà di consigliarti quelli che uso io stesso e che puoi comprare facilmente da qui. Come nel caso degli altri prodotti che ti ho consigliato, anche questo è adatto a tutti i tipi di pelle e composto da elementi naturali.

Come devi usare questo prodotto? Facile:

  • Dopo aver effettuato la detersione del viso, comincia con l’applicare sulla cute un Siero per il viso: ti servirà per aumentare gli effetti dell’idratazione e della nutrizione. Se ancora non sai cosa sia un siero per il viso, te lo spiego subito: è una sorta di moltiplicatore, se usato prima di una crema idratante e nutriente ne aumenterà drasticamente gli effetti positivi.
  • Ora, passa all’applicazione della crema idratante e nutriente su tutta la cute.
  • Lasciala riposare sul viso finché non si assorbe da sola.

Fatto?

Bene, la tua routine quotidiana di bellezza ha finalmente avuto inizio.

Prodotto per skincare uomo
Crema viso uomo naturale

Altri prodotti per la cura della pelle.

I prodotti che ti ho consigliato finora sono i seguenti:

  • Detergente (per la pulizia del viso dalle impurità e dai batteri).
  • Siero per il viso (per aumentare gli effetti benefici delle creme nutrienti e idratanti).
  • Crema nutriente-idratante, per donare lipidi alla pelle e per aiutarla a trattenere acqua attraverso l’Acido Ialuronico.

Esistono altri prodotti fondamentali per la skincare maschile, che ti consiglierò qui di seguito.

Contorno occhi.

Contorno occhi: si tratta di prodotti pensati per la cura e la rivitalizzazione della delicata zona intorno agli occhi. Fondamentalmente, questi prodotti sono a base di Acido Ialuronico, di grassi naturali e di sostanze detergenti. Servono quindi a nutrire, pulire e a idratare: dunque a prevenire la formazione di rughe, a ridurre le borse e le occhiaie.

Non solo, servono anche a donare luminosità alla zona degli occhi e, in generale, a rivitalizzare le cellule della cute.

Anche in questo caso, è importante scegliere un prodotto rispettoso del nostro tipo di pelle e soprattutto della zona delicata in cui andremo ad applicare il prodotto (dai uno sguardo a questo prodotto a base di Aloe Vera e Burro di Karité e adatto ad ogni tipo di cute).

Scrub.

Lo scrub non è altro che un trattamento esfoliante che ha come scopo principale quello di eliminare le cellule morte che si accumulano sulla cute.

Come funziona? Si applica una sostanza a base granulosa (cioè una sostanza dalla consistenza ruvida) su tutta l’ampiezza del viso e poi la si strofina con movimenti circolari. I movimenti devono essere intensi, ma non al punto da danneggiare l’epidermide. Così, i granuli della sostanza, entrando a contatto con la pelle, porteranno via le impurità in eccesso depositate sulla superficie e in profondità.

Se te lo stavi chiedendo, scrub significa proprio strofinare. Se invece cerchi informazioni più dettagliate sullo scrub e su questo trattamento, ti rimando a questo recente articolo.

Adesso, non ti resta che tornare davanti allo specchio e cominciare a prenderti cura del tuo viso.

Perché, come diceva quel vecchio detto, prevenire è sempre meglio che curare.

Leggi anche: Quale Siero per il viso scegliere?